mercoledì 26 luglio 2017

le mie ricette: spaghetti estivi


Con questo caldo c'è poca voglia  di stare ai fornelli perciò ricette veloci e poco caloriche

Spaghetti estivi




Ingredienti:


spaghetti integrali,
melanzane,
2 cucchiai d'olio,
1 cucchiaio di pesto al basilico,
1 spicchio d'aglio



Si tagliano a cubetti le melanzane e si fanno ammorbidire in padella con uno spicchio d'aglio e l'olio.

Si lasciano intiepidire poi si mettono nel mixer riducendole in crema e si aggiunge il pesto al basilico

Si scola la pasta e si mischia con la crema di melanzane



Cucinando le melanzane mettete sempre poco olio

martedì 25 luglio 2017

l' alba

Quando le nubi si frangiano d'oro

l'alba di questa mattina











Vista dalle mie finestre




le mie ricette: pesto, ma...



Il pesto è pronto ma...

a modo mio


per fare questo pesto ho usato:
 tanto basilico,
l'aglione che ha un gusto meno forte del comune aglio,
semi di girasole biologici,
pecorino stagionato,
grana,
olio di mia produzione
e il sale necessario

Dopo aver lavato il basilico l'ho ascugato tamponandolo tra due canovacci,

nel mixer ho messo prima i semi con l'aglione e il sale poi poco alla volta ho aggiunto il basilico con un poco d'olio

Vista la quantità ho dovuto farlo in più volte

In ultimo ho aggiunto grana e pecorino grattugiati


Visto il costo dei pinoli usare i semi di girasole biologici è assai più economico ed è pure buono



                                           Spicchi di aglione



MA!!!!!


sul pontile di pietrasanta...

meglo che sto' zitta....

Commentate voi



lunedì 24 luglio 2017

e poi arriva l'ora in cui...




Si corre, si lavora, si va tra la folla , si canta e si balla, si ascolta musica fino a stordirci, si cercano gli amici e poi.... 

E poi giunge il momento che si vuole evitare....l'ora in cui si rimane soli e ci costrige a pensare.....solo chi ha fatto pace con se stesso non ha paura di star solo


domenica 23 luglio 2017

come fare la lisciva con la cenere


lisciva con cenere d'olivo
( detergente biologico e a costo 0)


quella che rimane nel forno durante la cottura del pane è una cenere assai fine perciò la metto nell'acqua così com'è tanto i pezzetti di carbone non consumati vengono subito in superficie e li tolgo con il mestolo forato

In un pentolone d'acciaio ho messo a bollire  l'acqua e lentamente e fuori dal fuoco ho aggiunto la cenere


Tanto per darvi un'idea delle quantità:

Ogni tazza di cenere ne ho messe 3 di acqua




mischiando spesso perchè la cenere tende a depositarsi sul fondo, ho lasciato bollire per circa 10 minuti



Una volta fredda la cenere si deposita sul fondo 






lasciando un liquido assai limpido che domani andrò a filtrare con un panno bianco di cotone

( domani ci lavo il pavimento e i panni)





quella specie di pasta che rimane sul fondo se messa sopra un pezzo di stoffa o di spugna si può usare per pulire molte cose o per lavarci i piatti

sabato 22 luglio 2017